Virtualizzazione mediante software GPL

VirtualBox è un software di virtualizzazione x86 rilasciato sotto licenza GPL per molteplici piattaforme tra le quali Windows, MacOSX, Linux e OpenBSD.

Finora non ho avuto modo di testarlo in modo approfondito, soprattutto in certe condizioni particolari di utilizzo ma, da una prima impressione, mi sembra abbastanza promettente. Sicuramente molto dipenderà dalla frequenza dei rilasci e dal coinvolgimento nel progetto di ampie comunità di sviluppatori.

Il software fornisce il supporto alle funzionalità di networking nelle modalità nat, internal lan e host bridge, alle periferiche USB, con possibilità di impostare filtri sui dispositivi utilizzabili, ed altre caratteristiche utili come come la possibilità di montare volumi ISO, il supporto degli snapshot, la possibilità di utilizzare immagini dei dischi create con VMWare, ecc...

Potrebbe effettivamente essere una alternativa ai software di tipo commerciale.

Sarebbe interessante testarne il funzionamento in modo dettagliato soprattutto in contesti particolari come la creazione di honeypots ad alta interazione o l'implementazione di ambienti segregati per l'analisi del malware.


0 commenti: