Clustering e mappe mentali: un connubio vincente


Ho da poco terminato di leggere "Business Writing" di Alessandro Lucchini, un ottimo libro che consiglio a chiunque si occupi di scrittura professionale.

Tra le varie tecniche illustrate per migliorare l'efficienza del processo di scrittura, la prima che mi ha colpito e che ho cominciato ad applicare è stata quella del clustering.
Il clustering è una tecnica di pre-writing che consente di superare i limiti del modo di organizzare i pensieri attraverso la tradizionale "scaletta".

In effetti, mentre quest'ultima costringe ad esplorare i pensieri in modo sequenziale, limitando la fase di creatività in quanto i pensieri non rispettano un ordine predeterminabile, il clustering consente invece di sviluppare le idee, così come si presentano, secondo la naturalezza derivante dalle associazioni logiche.

Mettere i pratica questa tecnica richiede inizialmente un semplice foglio di carta ed una matita ed è abbastanza semplice:
  1. collocare al centro l'idea da sviluppare e racchiuderla in un cerchio
  2. registrare con una o due parole, sempre racchiuse in un cerchio, i vari pensieri associati all'idea
  3. congiungere con una linea ogni cluster di parole con quello che l'ha generato
  4. fare gli aggiustamenti: unire più cluster, dividerne uno in più piccoli, eliminare quelli che non si desidera utilizzare, ecc...
  5. individuare il primo ed il secondo cluster per importanza e marcarli rispettivamente con una I (Inizio) ed F (Fine)
  6. assegnare ai cluster rimanenti un ordine numerico sulla base dei criteri ritenuti più opportuni (ordine crescente o descrescente, cronologia, importanza, ecc...)
Il risultato finale consiste nella naturale trasposizione della creatività in un ordine sequenziale di argomenti da sviluppare con la scrittura vera e propria.

Una volta compresa e sperimentata l'efficienza di questo metodo di lavoro possiamo anche avvalerci dell'ausilio di strumenti software.

Credo che uno degli strumenti più utili a tale proposito possa essere Freemind, un software multipiattaforma rilasciato con licenza GPL, che permette di creare e gestire le cd. mappe mentali per la generazione e la rappresentazione delle idee e del pensiero mediante associazioni.

In questo modo possiamo sfruttare tutta la potenza della tecnica citata organizzando digitalmente i nostri pensieri !

0 commenti: