Informativa sulla privacy: se incompleta scattano le sanzioni

Anche nel caso di informazioni raccolte attraverso il web, così come in ogni altra ipotesi di trattamento di dati personali, ai soggetti interessati deve essere resa preventivamente una idonea informativa.

Per tale deve intendersi una comunicazione comprendente le informazioni elencate nell'art. 13 del d.lgs. 196/03 (finalità e modalità di trattamento, soggetti o categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza, estremi identificative del titolare e del responsabile, ecc...).

In mancanza, infatti, l'autorità di controllo può contestare l'illecito di omessa od inidonea informativa previsto dall'art. 161 del codice e punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma di entità variabile in relazione alla gravità del fatto.

E' questo ciò che risulta da un provvedimento con il quale il garante della privacy ha, oltrettutto, ribadito la natura personale di dati come l'indirizzo di posta elettronica e il numero di telefonia mobile.

Fonte: Il garante sanziona le informative incomplete

0 commenti: